Scegliere lo spaccalegna non è un gioco da ragazzi

di | 29 Luglio 2020

Lo spaccalegna è uno strumento di lavoro agricolo di cui non si può fare a meno sicuramente se viviamo in campagna e anche se abbiamo camino e stufa in casa e abbiamo bisogno di spaccare la legna.

Ovviamente lo scopo di questo strumento è quello di poter tranquillamente suddividere in più ciocchi di legno dei pezzi del medesimo materiale, questo per gli scopi più vari e diversi. Diciamo che uno spaccalegna si basa prettamente sul funzionamento di una lama che va ad agire in maniera longitudinale sulle fibre di legno. Ovviamente se spacchiamo i pezzi di legna perché ci occorrono pezzi più piccoli da utilizzare e quindi più facili da trasportare, farlo manualmente senza avvalersi di una macchina non è facile. Se non avete mai acceso e caricato un caminetto non potete sapere quanto risultino immensamente utili i pezzi di legna ben spaccati di diverse dimensioni sempre a disposizione.

Diciamo che al momento abbiamo in commercio ovviamente una serie di spaccalegna, per riuscire a scegliere uno o l’altro modello occorrerà andare a considerare la tipologia di lavoro che abbiamo da svolgere più spesso ma è bene mettere in conto anche la frequenza con la quale siamo soliti utilizzare lo spaccalegna. Generalmente tra le opzioni tra cui possiamo scegliere ce ne sono due principali, quindi spaccalegna orizzontale e spaccalegna verticale. In base a questi due modelli dello stesso strumento abbiamo ovviamente anche due diverse collocazioni del ciocco di legno da spaccare. Effettivamente è facile intuire che uno spaccalegna orizzontale necessita una base alta per l’effettiva collocazione del ciocco, che altrimenti ci obbligherà a stare chinati molto tempo per finire il lavoro. Dobbiamo poi anche preoccuparci del tipo di alimentazione dello spaccalegna, oppure del luogo dove intendiamo utilizzarlo, senza dimenticare anche di scegliere il brand cui possiamo affidarci. Abbiamo una serie di modelli di spaccalegna che sono del tutto manuali, ma ovviamente questi strumenti possiamo scegliergli solo se sappiamo che dovremo utilizzare pochissimo lo spaccalegna. Anche se sembra uno strumento tutto sommato semplice non fatevi ingannare, infatti sia nell’utilizzo sia nei risultati è bene farsi un’idea precisa prima di scegliere un modello o l’altro, e se volete avere maggiori informazioni vi consiglio di consultare il sito che trovate al link Scelta Spaccalegna.